GIULIO IELARDI NATURE PHOTOGRAPHY

WORKSHOPS - THE DAY AFTER



 
 


Comments

Ciao Cesare, vado coi commenti.
Prima. ... e il tuo cavalletto, che fine ha fatto ?? :-((
Seconda. .. ah eccolo, mi pareva tu l'avessi ;-))
Terza. Piacevole. Col cappellino !!
Quarta. Il soggetto mi pare poco significativo. Se mi permetti il consiglio, scegli con maggior cura il tuo soggetto !
Quinta. Ecco, questo mi sembra decisamente meglio come soggetto. Avrei però scelto di mettere a fuoco la parte più fotogenica e cioè il primo piano (le spire), più che il centro del "fiore" piuttosto caotico.
Sesta. Mi lascia un po ' spiazzato... colori strani, esperimento col bilanciamento del bianco ??
Settima. Come quella di Alessandro, mi pare: i colori va bene, però le forme devono essere più significative. Cercate la simmetria, l'eleganza, la leggerezza, la ripetitività, insomma qualcosa che faccia spiccare proprio quel soggetto tra tutti gli altri. Altrimenti vengono scatti più banali.
Ottava. E vai con la ragnatela ! Ben eseguita, però in basso dovevi tagliare un po' di più secondo me, in modo da non prendere il bordo della finestra (se la prendi a metà, e questo vale come regola compositiva generale, chi osserva la foto la giudica un'indecisione che distrae).
Nona. Troppo grosso e tozzo il tronco per una silhouette oltretutto sfocata, a parer mio.
ciao e a presto !

Reply

Scusa, m'ero perso le ultime due.
Il lichene. Ecco, esattamente quel che scrivevo prima a qualcuno di voi: bravissimo ! Intendevo proprio che con un soggetto del genere la scelt amigliore è avvicinarsi parecchio (se uno può, chiaro) e riempire l'inquadratura con quel che merita maggiormente vale a dire in questo caso gli "imbuti" del lichene. Ben fatto davvero.
Gocce. Bravo, bis !! E ricordo di averti visto, carponi davanti a quell'erba nagbata all'ingresso del capanno: la foto era lì ma ci hai fatto caso solo tu. Applausi :-)

Reply



Leave a Reply



copyright© Giulio Ielardi 2009-2012 - designed by Dario Ielardi